Newsletter subscribe

Bellezza, Salute

Protezione solare… Non solo d’estate!

Posted: 12/09/2012 alle 8:20 am   /   by   /   comments (1)

Se vi avanza crema solare, non sperate di poterla usare anche la prossima estate! Non farà effetto. Continuate invece a metterla ora che siete tornati in città. Non lasciatevi abbindolare dal fresco clima pre-autunnale: i raggi solari nocivi non perdono i loro poteri.

Di sicuro a settembre il sole è meno intenso, ma epidermide e derma sono costantemente bersagliati da ultravioletti ed infrarossi, responsabili di invecchiamento cellulare e tumori della pelle. Una crema con un SPF alto (dal 20 in poi) è necessaria soprattutto ora che lo smog – che confondete con le nuvole – sembra aver nascosto il sole. L’ SPF (il Sun Protection Factor) quantifica l’assorbimento dei raggi UV-B e la durata effettiva dello schermo. I ricercatori dell‘International Journal of Pharmaceuticals, hanno scoperto che l’utilizzo di dosi scarse di prodotto può aumentare la possibilità di essere danneggiati. Necessario dunque un consumo adeguato dei filtri solari perché la protezione abbia effetto.

Curioso sapere come di recente persino l’efficacia delle creme solari sia stata messa in dubbio. Laurence Coiffard, una docente in farmacia dell’Università di Nantes, ha affermato sulle pagine di  Liberation che ”tra il 25 ed il 30% dei prodotti in vendita presenta in realtà un indice di protezione inferiore a quello indicato” dopo aver testato in laboratorio circa 200 creme solari, esponendo direttamente i volontari ai raggi UV per valutarne l’efficacia. In attesa di ulteriori studi, nulla vieta di usare le consuete creme solari nonostante gli effetti non confermati al 100%.

L’alternativa sarebbe importare il famigerato “face-kini” dalla Cina?

Teresa Maddalo

 

foto:  www.futurederm.com

Comments (1)

write a comment

Comment
Name E-mail Website

  • 12/09/2012 alle 9:32 am Enzo

    Informazioni utilissime. In effetti anche io ho sempre avuto il dubbio se usare o no le creme dell’anno precedente (veramente ho anche il dubbio se quelle in vendita sono recenti o dell’anno prima, visto che non compaiono date sulla confezione). Mi sembra un’ottima idea sfruttarle finché è possibile per proteggersi ancora in un periodo in cui non sembra necessario.

    Reply