Newsletter subscribe
Tag: roberto lombardi

Le ali virtuali

Pubblicato: 15/01/2018 alle 3:09 pm   /   Arte e cultura

«Ho sognato di essere una farfalla. Mi sono svegliato e ho visto che ero io. Sono io che sogno di essere una farfalla o una farfalla che sogna di essere me?» (Chuang-tzu) Ho fatto un sogno: ero sveglio e sognavo a occhi aperti di essere una farfalla che svolazzava in un incubo: era me che […]

Nessun commento Continua...

I paradossi e le suggestioni di D.N.A., il bel libro di Roberto Lombardi

Pubblicato: 06/04/2017 alle 8:14 pm   /   Corpometraggi, Rubriche

Mi piace iniziare questa breve recensione del primo romanzo di Roberto Lombardi con una notazione romantica, poiché ci siamo conosciuti nel 1997, venti anni fa, proprio in un’altra occasione letteraria: volli assolutamente ospitare un suo racconto, Killer, in una piccola antologia che curai, La terra dal mare. Ovviamente, con la sua consueta generosità, Roberto, anche […]

Nessun commento Continua...

VOLOSIDERA giocosa riflessione su volontà, bisogno e desiderio

Pubblicato: 18/12/2015 alle 10:02 am   /   Esperienze

La volontà è un gelato al gusto di decisione, è un vestito molto attillato e aderente, è un paio di scarponi che indossiamo per marciare verso o anche contro il mondo. La volontà è un cerchio che diventa sempre più quadrato; è un fuoco che riscalda l’acqua salutare della nostra accidia, che la fa bollire […]

Nessun commento Continua...

Il tema della disabilità “vista dal di dentro” Il dibattito promosso da Rivista Informa.

Pubblicato: 29/06/2015 alle 11:17 am   /   Eventi

Giovedì 25 giugno scorso c/o il tetro Ghirelli a Salerno, dalle 17,30 alle 19,30 si è tenuto un incontro dibattito sulla disabilità promosso dalla nostra rivista. Quest’anno Rivista Informa compie il suo ottavo anno di attività e il numero 20 della rivista ha trattato proprio questo delicatissimo tema. E’ un tema che si inserisce molto […]

Nessun commento Continua...

Alterdiversità – Appunti socialmente scorretti sull’inabilità ed altre diversità

Pubblicato: 07/11/2014 alle 6:02 pm   /   InformApp

Menomato, invalido, inabile, disabile, in un crescendo ribaltante, più superficiale che ipocrita, fino al “diversamente abile”. Ma così fantomatica questa ritrovata straordinarietà che l’abile si trasforma presto in labile. Muto nome e rovescio il mio destino. Non così per il muto; se il cieco è non vedente, se il sordo è non udente, perché il […]

Nessun commento Continua...