Newsletter subscribe

Prevenzione, Salute

Massoterapia in rosa

Pubblicato: 14/03/2018 alle 2:02 pm   /   da   /   commenti (0)

La Massoterapia è l’arte del massaggio terapeutico con il fine di recuperare lo stato di salute e il benessere psico-fisico della persona. E’ la più antica forma di terapia fisica, utilizzata fin dalle antiche civiltà, per alleviare dolori muscolo-scheletrici, decontrarre tensioni, ridurre affaticamento, migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, trattare le aderenze tissutali superficiali e profonde, alleviare stress e stati ansiosi, rafforzare il sistema immunitario, favorire la conduzione nervosa e tanto altro.

Il calore che si sviluppa a livello della zona trattata provoca gli effetti tipici della terapia del caldo (vasodilatazione, ipertermia, accelerazione delle reazioni cellulari e aumento dell’elasticità delle fibre collagene dei tendini) favorendo un effetto antalgico a media-lunga durata e un conseguente stato rilassante.

La Massoterapia è una valida amica in caso di:

  • cervicalgia, lombalgia, dorsalgia
  • emicrania, cefalea
  • gambe gonfie e pesanti
  • disturbi circolatori
  • disturbi linfatici
  • infiammazioni di varia natura
  • problematiche croniche
  • tensioni emotive
  • cicatrici post-chirurgiche
  • e altro ancora

Massoterapia in gravidanza? Via libera, con qualche precauzione.

Anche durante la Dolce Attesa, concedersi un momento di coccole è un’ottima cura!

Il Massaggio viene effettuato con l’aiuto di oli naturali e l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale come il limone ad azione tonificante o la lavanda ad azione rilassante.

Favorisce il drenaggio di liquidi in eccesso, riduce le tensioni muscolari prevenendo i fastidi tipici dell’attesa, come gonfiore e mal di schiena, migliora l’umore grazie alla diminuzione dell’ormone dello stress (cortisolo) e all’aumento dei livelli degli ormoni del benessere (serotonina, dopamina), regala relax in una fase di grande fragilità emotiva in cui le attenzioni sono già tutte rivolte verso il bebè.

Prima di farsi massaggiare con il pancione, è bene chiedere al proprio ginecologo che potrebbe sconsigliare il trattamento per causa di eventuali patologie in corso. Se non ci sono controindicazioni ci si può affidare a mani esperte, e sempre dopo il primo trimestre.

E dopo i nove mesi? Un dolce esperienza di contatto affettivo con il proprio bambino!

Il Massaggio Infantile è uno strumento, scientificamente provato, che permette alla neo-famiglia (genitori e neonato) di conoscersi a vicenda, di instaurare un profondo legame tra le parti che darà grandi benefici per lungo tempo. Inoltre ha un benefico effetto rilassante anche sui neonati più inquieti.

Una buona abitudine per accompagnare, proteggere e stimolare la salute e la crescita del piccolo.

  • migliora la comunicazione verbale e non verbale con i genitori
  • sviluppa fiducia, confidenza e sicurezza del sé
  • stimola la produzione ormonale a favore del sistema immunitario
  • incrementa la coordinazione e l’equilibrio
  • tonifica e migliora il sistema muscolare
  • incoraggia il contatto umano durante le varie fasi della crescita
  • allevia meteorismo, coliche, stipsi, fastidi della prima dentizione, spasmi,
  • regola il ritmo sonno-veglia
  • e tanto altro

Il massaggio da praticare al proprio bambino è semplice ed efficace e lo si può acquisire attraverso un breve corso, gestito da un’esperta terapista.

La Massoterapia (MCB) è un’arte ausiliaria delle professioni sanitarie, riconosciuta in Italia e in Europa ed è un ottimo aiuto per il proprio benessere psico-fisico. Provare per credere!

Saviano Elisa. Massoterapista mcb, Massaggiatrice Infantile SIMI, Studentessa in Osteopatia.

Monza (MB)

Info: elisa.savians@gmail.com – visita la pagina FB

Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )