Newsletter subscribe

Salute

La Riflessologia Plantare

Pubblicato: 04/10/2012 alle 8:15 am   /   da   /   commenti (1)

LaRiflessologia Plantare è una tecnica di massaggio con le dita che permette, attraverso stimolazioni e pressioni effettuate su particolari zone dei piedi, di accertare lo stato di salute, intervenire su eventuali disturbi ed esercitare un’azione di benessere generale. Massaggiando il piede secondo il sistema riflessologico, si stimolano le terminazioni nervose collegate ai vari organi e quindi si agisce sull’organo, la ghiandola o la parte del corpo, in via riflessa.

Riferendoci specificatamente alla Riflessologia Plantare e possibile affermare che in ogni piede ci sono  7.200 terminali nervosi che hanno collegamenti con tutto il corpo attraverso il midollo spinale ed il cervello.

Il sistema nervoso è il centro di comando di tutte le attività corporee sia fisiche che psichiche dove gli organi sensoriali interni ed esterni forniscono dati ai centri nervosi superiori attraverso i nervi sensitivi. Da qui i centri nervosi diramano le risposte a questi messaggi attraverso i nervi motori fino ai muscoli. Il sistema nervoso e la pelle hanno origine dal Foglietto Embrionale esterno chiamato Ectoderma .

Il foglietto embrionale detto anche foglietto germinativo epitelio germinativo o epitelio embrionale è  composto da ogni lamina cellulare che si forma a partire dal nodo embrionale. Quindi la pelle e il sistema nervoso sono intimamente legati.

 Da  ciò ne deriva che i messaggi, gli stimoli esteri sono raccolti valutati studiati dalle terminazioni nervose e trasmesse al cervello che interpreta coordina e rinvia a sua volta agli organi interessati.Le principali indicazioni terapeutiche della Riflessologia plantare riguardano: dolori e patologie articolari, digestive, mestruali, disturbi dell’umore, stress, stanchezza, insonnia, emicrania, allergie. Utile quando ci sia bisogno di un drenaggio generale e per chi necessita di tonificare l’organismo dopo un forte stress. Il massaggio riflessologico è controindicato in gravidanza ed in presenza di micosi, ulcere, varici, flebiti e ipertensione grave.

Commenti (1)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 1 )

  • 07/05/2018 alle 12:34 pm Chiara

    Mi piace molto

    Reply