Newsletter subscribe

Eventi

Insieme per combattere meglio il tumore al seno

Pubblicato: 16/11/2011 alle 9:31 am   /   da   /   commenti (1)

Alcuni grandi specialisti spiegano le nuove procedure personalizzate e interdisciplinari per rendere più efficaci le terapie e accompagnare il paziente verso la guarigione.

Per definire procedure innovative nel trattamento del cancro al seno,  si tiene oggi a Firenze nell’altana di Palazzo Strozzi (ore 14.30-18.30) il convegno scientifico divulgativo”Il rinascimento della salute. Elaborazione di una check list personalizzata nella cura del tumore mammario.”

Il convegno è aperto alla cittadinanza ed è organizzato dalla Fondazione FIRMO.

Due i concetti di base: la personalizzazione della terapia e l’approccio interdisciplinare.

 Lo scopo è di andare oltre le normali procedure standard, per trattare il paziente secondo le sue specifiche caratteristiche. L’altro scopo è di creare una sinergia virtuosa tra le varie conoscenze mediche.

Tra i convegnisti alcuni dei principali specialisti attivi sia in Italia che all’estero: l’epidemiologo Prisco Piscitelli, Franco Cracolici, direttore della scuola di agopuntura di Firenze, l’endocrinologa Maria Luisa Brandi, presidente della Fondazione FIRMO, Angelo Di Leo, direttore del dipartimento oncologia dell’Azienda Sanitaria di Prato, David Manganaro, direttore del Manhattan Advanced Medicine di New York, Virgilio Sacchini chirurgo oncologo dello Sloan Kettering Cancer Center di New York e il professore Francesco Tonelli, chirurgo dell’apparato digerente all’ospedale di Careggi.

Coordinano il dibattito la psichiatra psicoanalista Gemma Brandi, responsabile della Salute mentale degli Adulti Firenze 4 e Antonio Giordano, anatomo-patologo dell’università di Siena e presidente dell’istituto di ricerca Sbarro Health Research di Philadelfia.

Fondazione F.I.R.M.O 055.2336663,
info@fondazionefirmo.com

 

Commenti (1)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 1 )

  • 17/11/2011 alle 11:08 am Enzo

    Non sottovalutiamo la prevenzione che spesso può risolvere i problemi appena si presentano evitando conseguenze molto più gravi

    Reply