Newsletter subscribe

Il cristallino

In viaggio per Eroma – Un racconto di viaggi di Anna Rago e Annalisa Alfarano

Pubblicato: 21/01/2019 alle 3:28 pm   /   da   /   commenti (0)

Definire il libro di Anna Rago e Annalisa Alfarano inserendolo nella categoria della letteratura di viaggio, come ci suggerisce lo stesso titolo, è senza dubbio corretto. Ma, proprio come tutti i classici di questo genere, il viaggio che attraversa luoghi “fisici”, l’itinerario geografico, è solo un pretesto, uno spunto, una metafora per compiere un altro viaggio, ben più importante e impegnativo: quello che porta il viaggiatore ad  inoltrarsi  nel sè, che lo condurrà a ben più profonde ed intime conoscenze, che non mancheranno di produrre cambiamento e quindi crescita.

Nella quarta di copertina, infatti, lo troviamo scritto chiaro: “Immergersi nelle vicende del viaggio è una dinamica comunicativa. Il viaggio attiva la meraviglia di essere e richiama l’impermanenza che pervade la vita stessa”.

Quello che le autrici ci vogliono suggerire è, forse, che il panta rei (il tutto scorre) con cui ogni vita deve fare i conti, trova un suo significato se ciò che attraversiamo, e ci attraversa, riusciamo a ricondurlo ad un senso che va oltre l’irrisorietà del momento e il viaggio, appunto, può essere un mezzo per scoprirlo.

La trama si sviluppa partendo da un piccolo gruppo di amici che incontrandosi, chi intenzionalmente e chi casualmente, percorreranno un cammino che li porterà verso una meta condivisa nelle intenzioni ma che poi via via rivelerà ad ognuno uno scenario di conoscenze ed intuizioni del tutto personali.

Eterogenea la comitiva ma l’identikit dei personaggi già ci rivela il clima che si respirerà nel racconto: un maestro di arti marziali e un judoka, una archeologa, una ginecologa, un professore di storia antica e filosofia, un missionario saveriano e un’ esperta di sciamanesimo. 

I luoghi che attraversano sono in gran parte marini: in provincia si Salerno la costiera amalfitana e quella cilentana, ma c’è anche la Puglia con Castel del Monte, l’Abruzzo ed altri luoghi dove i nostri viaggiatori seguiranno una propria personale ricerca e si confronteranno con vari problematiche. Ognuno le affronterà nel migliore dei modi anche con il sostegno del gruppo; il tutto in una atmosfera di forte carica emotiva e positività. Perché la meta, non è difficile intuirlo anche dal titolo, è l’amore: ciò che dà senso a tutto il tragitto e dunque alla vita stessa.

Poiché nel romanzo si trattano anche temi inerenti la salute, fisica e psichica, la gravidanza, le pratiche di cura non convenzionali e l’auto guarigione  le due autrici, nel corso della narrazione, hanno trovato il modo di fornire anche utili consigli e rimedi per trattare alcuni malanni.

Interrompono la narrazione alcune foto autoprodotte dalle autrici, con un piacevole effetto “finestra” verso alcuni dei luoghi descritti nel romanzo.

In coda al libro poi, piccolo regalo, c’è una nutrita appendice corredata di una ricca bibliografia su vari argomenti quali la tutela della salute psicofisica, l’alimentazione e la salute, la comunicazione relazionale e infine anche un mandala da personalizzare.

Anna Rago e Annalisa Alfarano, In viaggio per Eroma, Ed. Albatros.
Il romanzo é acquistabile anche con il bonus cultura, ed è reperibile anche in versione ebook.
Scarica la locandina del libro

 

Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )