Newsletter subscribe

Sociale

Fermiamo l’abuso sui minori

Pubblicato: 05/02/2011 alle 10:17 am   /   da   /   commenti (0)

Quando si tratta l’argomento dell’abuso sessuale ai minori, dobbiamo subito chiarire due fattori che caratterizzano questo orribile reato: l’omertà e l’ipocrisia. Se vogliamo parlare a ragion veduta di pedofilia, consideriamo che questi due comportamenti li riscontriamo spesso, nelle persone come nelle istituzioni.

Una volta superati questi pericolosi elementi,  se riusciamo a far capire a chi ci legge o ascolta che l’abuso ai bambini si può prevenire e reprimere con le giuste conoscenze e i mezzi corretti, allora siamo sicuramente sulla buona strada.

Questo lungo percorso di tutela dei bambini e dei minori La Caramella Buona Onlus lo conosce molto bene, essendo l’Associazione di riferimento in Italia nella lotta alla pedofilia. Un’organizzazione qualificata e complessa, forte attualmente di 26mila sostenitori e apprezzata dalle massime Istituzioni nazionali, fra le quali il Presidente della Repubblica che ha conferito una speciale Medaglia per l’alto valore sociale, i Presidenti del Senato e della Camera, il Ministro per le Pari Opportunità e altre prestigiose realtà della Magistratura e di Polizia, anche estere.

Attiva dal 1997 La Caramella Buona si caratterizza per la concretezza del lavoro quotidiano a fianco delle vittime di abuso, siano minori o adulti e per la trasparenza dell’agire, lontano da inutili e dannosi allarmismi e speculazioni. Punto di forza dell’Associazione, la presenza costante da anni nelle aule dei Tribunali italiani: dal 2003 infatti la Onlus è la prima ed unica realtà del genere riconosciuta parte civile e difensiva in importanti processi penali a carico di pedofili recidivi.

I procedimenti penali sono stati tutti vinti, con la condanna degli imputati a diversi anni di reclusione con pene accessorie, mentre attualmente, a fine 2010, il valido team di legali, guidato dal Presidente Onorario Avv. Nino Marazzita di Roma, affronta ben cinque processi, difendendo vittime di pedofilia e chiedendo di stabilire la verità, quindi la giustizia.

Ecco gli altri fattori che caratterizzano La Caramella Buona Onlus, quella verità e quella giustizia che oggi, purtroppo frequentemente, si cerca sui giornali e in televisione, piuttosto che nei Tribunali. Gli esperti dell’Associazione, i criminologi guidati dal Direttore Scientifico Dott.ssa Roberta Bruzzone, i legali, gli  investigatori e i vari volontari, applicano un severo Protocollo interno per valutare i casi da prendere in carico, evitando i falsi abusi, la caccia al mostro, le carenze investigative e professionali.

Al fine di qualificare sempre più gli operatori professionali che sono applicati alla prevenzione e repressione dei reati sessuali, sono numerosi i corsi e le conferenze organizzate per psicologi, operatori di Polizia, avvocati, educatori, studenti e famiglie. Il settore Alta Formazione dell’organizzazione è spesso coinvolto da amministrazioni pubbliche e istituzioni a svolgere diffusione qualificata sul territorio, calibrando metodologie e linguaggi per centrare al meglio l’obiettivo primario della massima diffusione della cultura della tutela dell’infanzia.

Pur mantenendo equilibrio e allontanando ogni allarmismo, “siamo molto decisi nel ritenere la pedofilia un reato orrendo, anzi un crimine contro l’umanità” precisa il Presidente e fondatore Roberto Mirabile. Un bambino abusato è un adulto con enormi problemi, con ricadute sociali sottostimate da tutti: dai problemi alimentari alle debolezze psicologiche, dalle relazioni sentimentali ai rapporti sessuali. Un mondo che gli crolla addosso e una società in cui non ha più fiducia. “Il pedofilo – afferma Mirabile – ferisce non tanto il fisico della piccola vittima, ma ne distrugge l’anima, per sempre !”.

Un bambino, per crescere, deve restare bambino.

La Caramella Buona Onlus
Sede nazionale:
via Romani, 2
42122 Reggio Emilia
www.caramellabuona.org
segreteria@caramellabuona.org

Numero Verde : 800 311 960


Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )