Newsletter subscribe

Feng Shui, Rubriche

Feng Shui – “il Chi” l’energia cosmica

Pubblicato: 16/12/2016 alle 5:52 pm   /   da   /   commenti (0)

Feng Shui – “il Chi” l’energia cosmica

Nelle arti tradizionali cinesi, incontriamo spesso il termine “Chi” o “Qi”. Il carattere cinese “Qi” simboleggia il “vapore” o “una pentola bollente di riso”. Non esiste una traduzione diretta italiana per energia universale. I giapponesi lo chiamano “Ki”, gli indiani “Prana”, i tibetani “Lung”. Anche gli antichi greci avevano un nome per definire questa energia, ed era “Pneuma”.

Tutto nell’universo e? “vibrazione”, afferma “Otto Hahn”, uno dei fondatori della fisica quantistica. Se siamo circondati da energia caricata positivamente rimarremo in buona salute e la nostra vita prendera? un corso felice.

Il Chi attivo – l’energia vitale fluida

Nelle antiche scienze cinesi si sono sviluppate una serie di discipline per analizzare e utilizzare il Chi. Queste includono la medicina tradizionale, l’agopuntura, la meditazione, il Tai Chi, il Qi Gong e naturalmente il Feng Shui. Si tratta sempre di metodi per permettere al flusso di questa energia di scorrere liberamente. Possono essere analizzati sia il Chi della persona che quello dello spazio.

Una dieta sana e un movimento equilibrato assicurano la flessibilita? mentale e aumentano il nostro bilanciamento energetico. Se il nostro Chi del corpo e? vitale, rimarremo in buona salute e vivremo una vita piena.
Anche il Chi degli spazi circostanti influenza la qualita? della nostra vita. Salute, felicita?, successo e armonia in tutti i nostri rapporti possono essere influenzati dalla matrice energetica di una casa. Certamente un buon motivo per scegliere con attenzione lo spazio vitale personale. Importante e? capire quale sia la qualita? del Chi di questo spazio:
l’energia si muove in un flusso armonico? Ci sentiamo vitali e felici? Seguiamo un cammino di successo?

Consigli Feng Shui

 Il Chi desidera essere fluido come un corso d’acqua. L’acqua scorre armonicamente quando serpeggia in un ruscello. Lo stesso vale per il flusso del Chi nella casa. In che modo sono collegate tutte le aree della casa? Quali sono i settori bloccati da troppi mobili o cose vecchie? L’ ingresso e? libero, aperto e invitante? Provate a muovervi osservando l’ambiente domestico dalla prospettiva di un’onda d’acqua. Sentite fluidita? o qualcosa vi ostacola?

Andrea Whal – Architetto Feng Shui
www.fengshuispace.net

Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )