Newsletter subscribe

Il cristallino

Da gennaio in libreria i “tascabili” sui disturbi psicopatologici

Pubblicato: 21/10/2012 alle 2:46 pm   /   da   /   commenti (0)

“Togliere il disturbo” è una collana di tascabili edita da “espress divulgazione” e diretta da Alessandro Zennaro, ordinario di Psicologia dinamica. L’opera si rivolge a chi, per questioni personali (familiari, amici), professionali (medici, psicologi, assistenti sociali, educatori) e formative (studenti), vuole conoscere, capire e approfondire i più diffusi disturbi psicopatologici.

Ogni volume, attraverso un approccio pratico e un linguaggio accessibile, illustra l’eziologia, le caratteristiche cliniche e gli elementi basilari del trattamento, aggiornando il lettore sui più recenti sviluppi della ricerca e offrendo consigli utili sia per le persone affette da tali disturbi sia per chi si trova a interagire con loro.

I primi due volumi* tratteranno dei “disturbi del comportamento dirompente” e dei “disturbi del comportamento alimentare”. Le autrici sono Laura Ferro (Ricercatrice in area clinica e dinamica, insegna Psicopatologia dello sviluppo, Psicodiagnosi e indicazione al trattamento e Trattamenti residenziali presso l’Università di Aosta.

In ambito clinico si occupa di progettazione e valutazione dell’intervento in strutture residenziali di minori affetti da disturbi psicopatologici) e Stefania Cristofanelli (Ricercatrice in area clinica e dinamica,  insegna  Psicodiagnostica e Strumenti per la diagnosi psicologica presso l’Università di Aosta e la Scuola di Formazione Superiore Rebaudengo (SSF). In ambito clinico si occupa di psicodiagnosi e valutazione dell’intervento in strutture residenziali per minori affetti da disturbi psicopatologici).

Nel volume sui disturbi del comportamento dirompente, le autrici individuano, dopo una breve introduzione sul concetto di aggressività, le cause che inducono i comportamenti aggressivi in bambini e adolescenti di entrambi i sessi, suggerendo possibili modalità di intervento e trattamento. I comportamenti aggressivi col tempo mutano in sindromi psicopatologiche di indubbia urgenza clinica. La guida contiene anche indicazioni utili per le persone che sono direttamente affette da questa tipologia di disturbo del comportamento (cosa fare, come muoversi, indicazioni sull’assunzione di farmaci, indirizzi e siti utili ecc.) ed offrono spunti e suggerimenti pratici su come intervenire e gestire i diversi pattern aggressivi.

Nel volume sui disturbi del comportamento alimentare viene trattata una delle più diffuse manifestazioni psicopatologiche che interessano tutto l’arco di vita (infanzia, adolescenza ed età adulta), sia sotto forma di lievi e transitorie alterazioni dei comportamenti alimentari sia come più complesse e acute manifestazioni che possono mettere a rischio lo sviluppo e lo stato psicofisico dell’individuo.  A fronte di sintomi spesso invarianti e riconoscibili, la patologia può talvolta mascherare storie personali e caratteristiche di personalità tra loro molto diverse. Vengono esplorate le diverse sfaccettature dei disturbi del comportamento alimentare, con indicazioni puntuali orientate alla gestione, all’intervento e all’assistenza. Ricca di suggerimenti e spunti pratici, quest’agile guida si rivolge a tutti coloro che hanno sviluppato un disturbo alimentare e a chi vive o lavora con loro.

Consigliato da rivistainforma.it perché: non solo gli operatori, ma anche le famiglie ed i “pazienti” devono imparare a conoscere i propri disturbi comportamentali per poterli affrontare. Un linguaggio semplice e lineare ed i numerosi casi clinici esplicati rendono questi volumi estremamente utili e maneggevoli. Una comunicazione grossolana e semplificata negli ultimi anni ha trattato soprattutto i disturbi alimentari in maniera scorretta, è giunto il momento di approfondirne le radici.

* I due volumi sono consultabili presso la nostra redazione 

Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )