Newsletter subscribe

Sociale

Cilento: la nuova patria dell'”eco-benessere”

Pubblicato: 29/10/2012 alle 4:26 pm   /   da   /   commenti (0)

Terra ruvida ed orgogliosa come i suoi abitanti, ancora oggi questo lembo di Campania sembra non aver perso il fascino del suo mito millenario.
La natura incontaminata del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, in una sinergia irripetibile con la tradizione enogastronomica e culturale cilentana, diventa così la cornice ideale per qualsiasi percorso rigenerativo, sia fisico che mentale.

Figlia del turismo di nicchia e allo stesso tempo della esplosione mediatica nazionalpopolare del film “Benvenuti al Sud” girato a Castellabate, la riscoperta turistica del Cilento è un fenomeno abbastanza recente. 

Ma ancor prima delle 10 bandiere blu del 2012 assegnate al il mare cristallino della costa, prima delle “bio-spiagge”, delle innumerevoli sagre e manifestazioni enogastronomiche, prima dell’incremento del 25% delle presenze turistiche… Fu lo studio del Dr. Ancel Keys nel lontano 1975 a svelare al mondo il “segreto” della longevità e del benessere di questa terra e dei suoi abitanti: la dieta mediterranea.

Ed il grande biologo americano, morto nel 2004 centenario, decise di vivere per 28 anni proprio nel borgo Pioppi, frazione di Pollica.

Continua a leggere l’articolo a pagina 6 del numero 17 di Informa – Ecologia del Benessere

Scarica il pdf della rivista 

o sfogliala direttamente da qui

 
 

In foto: macchia mediterranea a Punta licosa
(Teresa Maddalo copyright Informa Ecologia del benessere)

Commenti (0)

Scrivi un commento

Commento
Nome Email Sito web

commenti ( 0 )