Newsletter subscribe
Archive

Carlo Iacomucci, l’artista dalla mano ribelle

Pubblicato: 09/02/2020 alle 11:58 am   /   Arte e cultura

La redazione della rivista Informa, su segnalazione della dott.ssa Patrizia Minnozzi che ha curato il libro, volentieri pubblica un estratto dell’introduzione al testo di Carlo Iacomucci ”La Mano ribelle”. Facciamo gli auguri al maestro, e a quanti lo sostengono, per la lodevole iniziativa che si propone, riuscendovi, di trasformare una difficoltà, un danno, un inciampo […]

Nessun commento Continua...

Salute e informazione: il BUGIARDINO

Pubblicato: 16/11/2019 alle 5:18 pm   /   Approfondimenti

Alcune considerazioni semplici su salute e informazione partendo da quel foglietto contenuto nelle scatole di medicinale che negli anni è diventato un lenzuolino: ciò dimostra un’attenzione ai pazienti? O, come il consenso informato, forse tutela qualcun altro? Vediamo. Intanto ogni persona che ha esperienza diretta o indiretta di malattia, può definirsi un EpE  (Esperto per […]

Nessun commento Continua...

La carnevalizzazione. Un nuovo concetto di bellezza? Forse no…

Pubblicato: 15/09/2019 alle 4:34 pm   /   Approfondimenti

Moda e fashion con look estrosi, tatuaggi che occupano (deturpano) ampi pezzi di corpi maschili e femminili (connotato di galeotti o pirati fino pochi anni fa, un inediti per i delicati corpi femminili), jeans lisi, anzi con strappi e buchi, capelli e parrucche con colori da tappezzeria (blu, rosso ciliegia), calzature che ricordano quelle dei […]

Nessun commento Continua...

La pressione della tecnologia e del mondo digitale

Pubblicato: 22/07/2019 alle 6:31 pm   /   InformApp

Si fa un gran parlare di resilienza come di quella capacità di resistere agli urti, traumi, e di adattarsi alle avversità, trovando le energie per elaborare le difficoltà con spirito positivo. Ed è un concetto virtuoso ed anche “gradevole”. Ma al di là del significato letterale (e psicologico)  il termine viene più spesso usato come […]

Nessun commento Continua...

False libertà – vere prigioni. Prigioni che liberano

Pubblicato: 29/01/2019 alle 4:25 pm   /   Approfondimenti

Sempre connessi: liberi dalla schiavitù degli orari. Puoi andare in banca a qualsiasi ora con l’home banking. Anche per questo i gestori telefonici garantiscono “giga” e “fibra” a go go per non rischiare di restare “a secco”. E poi auto connesse con varie app per ogni esigenza: meteo, parcheggio, distributore, navigatore, ecc. Foto e selfie […]

Nessun commento Continua...